CLINICA H24+39.068182106EMAIL: info@veterinariasanfrancesco.comPRONTO SOCCORSO: 24 ORE SU 24

Il distacco di retina nel gatto


Manuel FeliciAutore: Manuel Felici, Medico Veterinario in Roma
Specialista in Patologia e Clinica degli Animali d’Affezione, perfezionato in Cardiologia dei Piccoli Animali


È una patologia dell’occhio comune nel gatto anziano in cui si realizza un più o meno completo distacco della retina dal fondo dell’occhio.  La retina è costituita da numerosi strati in cui troviamo i fotorecettori (bastoncelli e coni) grazie ai quali si rende possibile la visione. Alla visita clinica il gatto presenterà improvvisa “cecità” con pupille molto dilatate (midriasi) e una ridotta risposta a uno stimolo luminoso.

Il distacco di retina è tipicamente una patologia acquisita in conseguenza dell’ipertensione sistemica (aumento di pressione), le cui cause più frequenti sono: l’insufficienza renale cronica, la miocardiopatia o l’ipertiroidismo.

Se con la visita del fondo dell’occhio è diagnosticato un distacco retinico si rendono necessari:

  • accertamenti laboratoristici (analisi del sangue complete e dosaggio ormoni tiroidei);
  • valutazione cardiologia (ecocardiografia);
  • misurazione della pressione arteriosa sistemica.

Oltre alla visita oculistica del fondo dell’occhio, altra utile tecnica per la diagnosi è l’esame ecografico dell’occhio.

In relazione al distacco più o meno completo della retina, contrastando farmacologicamente l’ipertensione sistemica arteriosa, dopo aver impostando una corretta terapia oftalmica e medica per la causa primaria di ipertensione (renale/cardiaca/tiroidea), la prognosi sarà più o meno favorevole al fine del ripristino della corretta visione dell’occhio colpito.


SE HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA, CONTATTACI

Copyright Clinica Veterinaria San Francesco 2019. All rights reserved.

Contattaci
close slider